Bruxismo

Troviamo insieme

una soluzione al tuo problema!

bruxismo-bite

Bruxismo è un termine greco, che tradotto nell’italiano corrente significa “digrignare i denti”.

Il Bruxismo è uno dei più frequenti disturbi del sonno e consiste nel digrignamento involontario dei denti durante la notte. La sensazione di dolore e la stanchezza dei muscoli facciali al mattino sono i primi campanelli di allarme, ma spesso il paziente non riconduce subito questi sintomi a quella che è a tutti gli effetti un’inconsapevole attività notturna. Ecco perché spesso lo stadio della malattia avanza indisturbata, finché il malato non decide di recarsi da un medico. Questi può accorgersi subito del particolare danno allo smalto dentale, e consigliare quindi al paziente una visita dall’Odontoiatra.

L’atto di digrignare i denti in modo frequente, porta nel tempo a conseguenze anche molto gravi. Innanzitutto scheggiature dei denti, che possono col tempo rappresentare un luogo di attecchimento e sviluppo di batteri. Poi l’alterazione della forma degli stessi. Lo smalto può venire usurato in modo molto grave, fino alla sua definitiva scomparsa: a quel punto, lo strato interno della dentina, può divenire insolitamente visibile. Se non diagnosticato in tempi brevi, l’usura può aggredire anche la dentina.

 

Il digrignare i denti viene oggi considerato all’unanimità una para-funzione, ovvero una funzione dell’organismo che non ha reale finalità. E’ una sorta di contrazione involontaria dei muscoli atti alla masticazione. Per quanto riguarda le cause, il dibattito è aperto: innanzitutto si è notata una predisposizione familiare. Si parla inoltre di malformazioni mandibolari che portano problemi di malocclusione dentale. Non si esclude poi una certa interferenza psicologica, soprattutto in casi di stress, aggressività o tensione emotiva nel paziente.

Al di là delle cause, la moderna Scienza Odontoiatrica è riuscita a dare una risposta reale al problema: i Byte, o paradenti, da applicare durante le ore notturne. I Byte possono essere più o meno rigidi, in funzione del livello di usura dei denti del paziente, e rappresentano il modo per evitare fratture e scheggiature dello smalto, poiché i denti non si trovano più a stretto e diretto contatto Quelli realizzati dal Medico Dentista, vengono progettati nei laboratori odontotecnici, partendo dalle impronte dentali del paziente. Ciò vuol dire che ogni byte è realizzato “su misura”, creato e sviluppato a seconda della morfologia del cavo orale del malato e solitamente abbastanza costoso.

Forhans mette a disposizione del paziente affetto da Bruxismo, un Bite Universale Automodellante: Forhans BRUXISMO STOP. Facile da modellare e confortevole, rappresenta una soluzione pratica, veloce e conveniente per proteggere i denti!

Consigliamo a chiunque al risveglio avverta dei dolori alla bocca, di consultare subito il proprio dentista di fiducia, onde evitare un possibile peggioramento della situazione.

Per la prevenzione e la cura del bruxismo consigliamo: